Il presidente

Il Presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza è la Dott.ssa Maura Manca che è:

PSICOLOGO CLINICO e PSICOTERAPEUTA specializzata in tutte le problematiche emotive e comportamentali dell’età evolutiva, con particolare riferimento a quelle adolescenziali e giovanili. Mi occupo anche di educazione e sostegno alla genitorialità e di tutti gli aspetti legati alle separazioni e ai divorzi e a come, tutto questo, grava nella psiche dei figli in termini di esiti psicopatologici a breve e a lungo termine.

PROFESSORE A CONTRATTO presso il corso di laurea in Psicologia Applicata Clinica e della Salute, insegnamento di “Psicologia del rischio in età evolutiva”, Università degli Studi dell’Aquila.

CONSULENTE PSICOLOGO DEL PROGRAMMA TELEVISIVO MAI PIÙ Bullismo che andrà in onda su  Rai 2 dal 23 novembre 2016.

DIRETTORE DI AdoleScienza.it rivista scientifica con la finalità di descrivere tutte le caratteristiche, problematiche, mode, disagi e disturbi dell’infanzia, adolescenza e prima giovinezza. AdoleScienza è anche un valido aiuto per tutti i genitori che vogliono comprendere i figli nelle loro fasi di crescita e nella quotidianità e soprattutto vogliono essere efficaci nello svolgere il difficile ruolo genitoriale.

BLOGGER de L’Espresso  online  e di Skuola.net

DOTTORE DI RICERCA IN PSICOLOGIA DINAMICA, CLINICA E DELLO SVILUPPO conseguito presso la Sapienza di Roma ed ESPERTA IN PSICODIAGNOSTICA IN AMBITO CLINICO E GIURIDICO-PERITALE.

DOCENTE PRESSO VARI MASTER POST LAUREAM, in Psicodiagnostica clinica e forense e Etnopsichiatria.

AUTRICE DI NUMEROSE PUBBLICAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI IN AMBITO SCIENTIFICO, tra cui libri, capitoli in vari volumi e articoli scientifici anche nelle riviste internazionali più accreditate.

RELATRICE A NUMEROSISSIMI CONVEGNI mondiali, internazionali e nazionali sempre su tematiche dell’adolescenza e del disagio giovanile.

Ha partecipato anche a numerose TRASMISSIONI TELEVISIVE ed è stata intervistata dai principali telegiornali nazionali (TG 5 e SKY tg24, TG 2) e dai telegiornali regionali come il Tg Lazio. Spesso ospite di TRASMISSIONI RADIOFONICHE nazionali come Radio 1 Rai e Radio 24, ha svolto numerose interviste per QUOTIDIANI CARTACEI E ONLINE, nonché SETTIMANALI.

Breve Curriculum Vitae

FORMAZIONE

Ho conseguito la LAUREA IN PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ presso la Sapienza Università di Roma, con il massimo dei voti con lode, discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Strategie di intervento e prevenzione del fenomeno del bullismo”.

Successivamente ho vinto il concorso di DOTTORATO DI RICERCA CON BORSA DI STUDIO IN PSICOLOGIA DINAMICA, CLINICA E DELLO SVILUPPO PRESSO LA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA, con un progetto di ricerca dal titolo “Condotte autolesive in adolescenza”.

Ho vinto un bando per un ASSEGNO DI RICERCA nel progetto Nuova iniziativa di Ricerca di Ateneo Federato (AST) dal titolo “L’autolesionismo intenzionale e le sue diverse espressioni in adolescenza e in età adulta”.

Ho conseguito il MASTER IN PSICODIAGNOSTICA IN AMBITO CLINICO E GIURIDICO-PERITALE per cui sono abilitata alla somministrazione di tutti i tipi di test psicologici, proiettivi e di personalità.

Ho frequentato corsi di formazione nazionali ed internazionali per l’abilitazione alla somministrazione di ulteriori strumenti di valutazione tra cui: l’Adult Attachment Interview- AAI (intervista semi-strutturata per la classificazione dell’attaccamento nell’adulto); la Childhood Experience of Care and Abuse Interview- CECA (intervista che valuta la presenza e l’impatto nel bambino di eventi di vita traumatici), la SWAP-200, per valutare i disturbi di personalità negli adolescenti e nell’adulto e la valutazione dei Disturbi dell’Apprendimento.

Ho conseguito L’ABILITAZIONE ALLA PSICOTERAPIA presso la Scuola Internazionale di Formazione e Ricerca in Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicoanalitica – S.I.R.P.I.D.I. di Roma.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

Attualmente sono docente presso:

  • CORSO DI LAUREA MAGISTRALE in Psicologia Applicata Clinica e della Salute, Università degli Studi dell’Aquila, in qualità di Professore a contratto, titolare dell’insegnamento di “Psicologia del rischio in età evolutiva”.
  • MASTER IN PSICODIAGNOSTICA CLINICA E GIURIDICO-PERITALE del Centro Italiano per la Formazione Ricerca e Clinica in Medicina e Psicologia – CIFRIC,
  • MASTER IN ETNOPSICHIATRIA E PSICOLOGIA DELLA MIGRAZIONE dell’Istituto A.T. Beck di Roma,
  • CULTORE DELLA MATERIA presso la Facoltà di Psicologia Applicata, Clinica e della Salute, dell’Università de L’Aquila, insegnamento di Processi Cognitivi Superiori, prof. Giuseppe Curcio.

 

Negli anni sono stata anche Professore a Contratto:

  • dell’insegnamento di “Psicologia Generale” presso il corso di laurea triennale Scienze e Tecniche Psicologiche e Scienze dell’Educazione e della Formazione, Facoltà di Scienze della Formazione, Università Guglielmo Marconi di Roma;
  • del “Laboratorio di psicologia della personalità e delle differenze individuali”, corso di laurea triennale in Scienze Psicologiche Applicate, Facoltà di Psicologia, Università dell’Aquila;
  • del Laboratorio: “Strumenti diagnostici e di recupero dei comportamenti disfunzionali” presso il Master di II livello in Psicologia Scolastica dell’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti.

Ho svolto inoltre, attività seminariali e di docenza presso la Scuola Internazionale di Ricerca e di Formazione in Psicologia Clinica e Psicoterapia- SIRPIDI di Roma, dal 2009 al 2013. Dal 2014 al 2015 ha insegnato presso l’Istituto di Ricerche Europee in Psicoterapia Psicoanalitica – IREP di Roma.

 

ATTIVITÀ CLINICA E FORMATIVA

Svolgo da numerosi anni l’attività clinica privata di psicologo clinico e psicoterapeuta occupandomi di pre-adolescenti, adolescenti, genitori e adulti.

Il lavoro terapeutico con gli adolescenti mira ad aiutare e sostenere i ragazzi nella gestione delle difficoltà della crescita, favorendo il corretto superamento delle tappe dello sviluppo. Aiuta gli adolescenti a prendere maggiore consapevolezza di sé e li aiuta a gestire in maniera equilibrata situazioni difficili che possono generare stress, tra cui le difficoltà scolastiche, le problematiche familiari e affettive. Li aiuta ad individuare le proprie risorse e potenzialità, fornendogli gli strumenti di risoluzione dei problemi per essere maggiormente efficaci, stimolando le loro competenze emotive, relazionali e sociali. Molto spesso si affrontano problematiche inerenti l’incomunicabilità genitore-figlio, tale per cui è necessario svolgere colloqui anche con la coppia genitoriale.

Durante l’adolescenza le problematiche più frequento sono quelle legate a: corpo, disturbi del comportamento alimentare (bulimia, anoressia, dipendenza dal cibo), autolesionismo, insoddisfazione della propria immagine corporea e anche di tutte quelle aree connesse alle dipendenze tecnologiche (cellulare, Facebook, internet) e da sostanze (alcol, droghe); sessualità online, videogiochi, disagio scolastico, bullismo, cyberbullismo, comportamenti aggressivi e antisociali.

Mi occupo di Educazione e sostegno alla genitorialità nei casi di conflitti e problematiche genitore-figlio e anche nei casi di separazione e divorzio, soprattutto per quello che concerne la mediazione familiare e la gestione dei figli, nelle fasi di separazione e nella gestione delle problematiche quotidiane, favorendo, quando possibile, un lavoro di gestione condivisa della crescita del figlio. Lavoro anche come Consulente Tecnico di Parte (CTP).

 

 

ATTIVITÀ DI RICERCA

Attualmente collaboro come membro esterno alle attività scientifiche e di ricerca del Laboratorio di Scienze Cognitive e del Comportamento dell’Università degli studi dell’Aquila.

Sono stata membro e responsabile di numerose ricerche relative a comportamenti a rischio, nuove e vecchie dipendenze, condotte aggressive auto ed etero-dirette, bullismo e cyberbullismo, autolesionismo, disturbi psicopatologici con particolare riferimento al periodo adolescenziale, svolte nell’ambito delle attività di frequentatore scientifico del Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica e del Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione della Sapienza Università di Roma, di carattere nazionale, finanziate dal MIUR.

Per la realizzazione del progetto di dottorato sulle condotte autolesive in adolescenza, insieme ai prof. Cerutti e Presaghi, ho tradotto e adattato in Italia il Deliberate Self-Harm Inventory di Kim Gratz e ho costruito il Repetitive Self-Harm Questionnaire, primo strumento che valuta il Repetitive Non Suicidal Self-Injury in base ai criteri del DSM V.

Ho adattato in Italia l’Inventory of Statements About Self-injury ISAS di Klonsky che valuta la presenza e le funzioni dell’autolesionismo (attualmente è in fase di pubblicazione con il prof. Leone).

Ho partecipato a numerosi interventi di prevenzione del fenomeno bullismo e del cyberbullismo rivolti ad ogni scuola di ordine e grado, indirizzati ad alunni, insegnanti e genitori. Con la dott.ssa Petrone ho costruito e adattato uno strumento per la valutazione del bullismo e del cyberbullismo nelle scuole secondarie di I e II grado (allegato al testo La rete del bullismo. Il bullismo nella rete, Alpes) con la quale ho curato anche l’adattamento italiano del Childhood Trauma Questionnaire Short Form di Bernstein.

Con i prof. Presaghi e Curcio ho curato l’adattamento italiano del Dating Violence Questionnaire che valuta la violenza fisica, psicologia, sessuale all’interno della coppia tra adolescenti e giovani adulti per poter individuare le situazioni di rischio e prevenire la violenza e gli omicidi all’interno della coppia e lo stalking in età adulta. Attualmente ho costruito il primo strumento che valuta la violenza e le prevaricazioni all’interno delle coppie di adolescenti perpetrate attraverso l’uso della tecnologia, da WhatsApp ai social network. Lo strumento è stato pubblicato a livello internazionale sulla rivista PLoS One http://www.plosone.org/article/fetchObject.action?uri=info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0126089&representation=PDF

ALCUNE TRA LE MIE PUBBLICAZIONI PIU’ RECENTI

Libri

  1. Generazione hashtag. Gli adolescenti disconnessi (2016). Alpes Italia
  2. Body modification e autolesionismo nell’era tecnologica. Il ruolo dei social media, genitori e scuola (in pubblicazione).
  3. La rete del bullismo. il bullismo nella rete (2014). Alpes Italia (con Petrone L.);
  4. Introduzione alla psicologia (2010) Alpes Italia (con De Blasi V. e Vitale A.);
  5. Condotte autolesive in adolescenza (2009) Tesi di dottorato nelle biblioteche di Roma e Firenze;
  6. I comportamenti aggressivi. percorsi evolutivi e rischio psicopatologico. Nuova edizione (2008) Kappa (con Cerutti R.);
  7. Devianza e criminalità in adolescenza (2006) Experta (con Mascia I.);
  8. Strategie di intervento e prevenzione del bullismo in adolescenza (2006) Kappa (con Di Sauro R.).

Capitoli nei libri

  •  Presaghi F., Manca M., Rodriguez L.F., Curcio G. (2015). A questionnaire for the assessment of violent behaviors in young couples: the Italian version of Dating Violence Questionnaire (DVQ). PLoS ONE 10(5): e0126089. doi:10.1371/journal. pone.0126089 (Impact Factor 3.53). http://www.plosone.org/article/fetchObject.action?uri=info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0126089&representation=PDF
  • Manca M., Cerutti R., Presaghi F. (2014). Clinical specificity of acute versus chronic self-injury: measurement and evaluation of Repetitive Non Suicidal Self-Injury. Psychiatry Research, 215: 111-119 (Impact Factor 2.456).
  •  Cerutti, R., Presaghi F., Manca M., Gratz K.L. (2012). Deliberate self-harm behavior among Italian young adults: Correlations with clinical and nonclinical dimensions of personality. American Journal of Orthopsychiatry, 82(3): 298-308 (Impact Factor: 2.201).
  • Manca M. (2012), Attacchi al corpo in adolescenza: ridefinire i confini corporei o sfida evolutiva? Psychomedia.
  • Petrone L., Manca M., Pedon A., Ricci S. (2012). Maltrattamento o maltrattamenti? dati preliminari dell’adattamento italiano del Childhood Trauma Questionnaire Short Form. International Journal of Developmental and Educational Psychology, INFAD Revista de Psicología, 1(1): 199-204 (ISSN: 0214-9877).
  • Manca M. (2011). Ataques al cuerpo en la adolescencia: redefinir los límites corporales o el desafío evolutivo? Psicoanálisis, 1: 77-88.
  • Cerutti, R., Manca M., Presaghi F., Gratz K.L. (2011). Prevalence and clinical correlates of deliberate self-harm among a community sample of Italian adolescents. Journal of Adolescence, 34(2): 337-347 (Impact Factor: 1.802).
  • Cerutti R., Manca M., Presaghi F. (2009). Body investment and deliberate self-harm in Italian university student sample. Panminerva Medica, 51(3): 19 (P.ISSN 0031-0808; Impact Factor 1.240).
  • Schiavetti L., Manca M., Ingrosso A., Foco M., Cerutti R. (2006). Stress events and impact of diagnosis in family with children cancer. Pediatric Blood & Cancer, 47(4): 355-532, (ISSN printed 1545-5009; ISSN electronic 1545-5017; Impact Factor 2.16).
  • Guidetti V., Cerutti R., Galli F., Manca M., Vidmar M. (2005). Alexithymic traits in mothers of children and adolescents suffering from primary headache. Cephalalgia. 25(10): 906. (ISSN printed 0333-1024; ISSN electronic 1468-2982; Impact Factor 2.208).
  • Cerutti R., Manca M., Presaghi F. (2004). Il fenomeno delle prepotenze in adolescenza: indicatori di rischio psicopatologico. Psichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, 71(2): 255-264 (ISSN: 0393-361X).

ALCUNE PARTECIPAZIONI A  CONVEGNI MONDIALI, INTERNAZIONALI E NAZIONALI:

  • Manca M. L’analisi dei dati sulla guida in stato di ebbrezza e dell’azzardo alla guida. Convegno Nazionale “Omicidio e lesioni stradali”. Roma, 1 aprile 2016, Corte di Appello di Roma, organizzato dalla Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada e Osservatorio Vittime LIDU.
  • Manca M. Le forme di cyberbullismo legate alla diffusione di materiale intimo e pornografico. Convegno Nazionale Bullismo e cyberbullismo, Perugia 04-03-2016, Organizzato dalla Associazione Basta il cuore.
  • Manca M. Adolescenti dis-connessi. I dati allarmanti degli adolescenti italiani. I Convegno Nazionale Associazione Un passo in più Adolescenti Dis-connessi. Informazione, social e web 2.0: quali insidie per i giovani?. Roma 29 gennaio 2016 Senato della Repubblica.
  • Manca M. “Il grooming: l’adescamento dei minori online“. VII Convegno Nazionale AMI. La strage degli innocenti. I figli di Medea. Dalla filiazione al figlicidio. Roma 8 e 9 ottobre 2015.
  • Manca M. “Dal disagio sociale alle microcriminalità”. Workshop Convegno Supereroi Fragili. Adolescenti a scuola tra vecchi e nuovi disagi. Rimini 24 e 25 ottobre 2014.
  • Manca M. “Adolescenti cerniera: tra nativi digitali e adulti cartacei”. Convegno La scuola possibile. Esperienze e storie di insegnanti, genitori, alunni. Oristano 8 ottobre 2014.
  • Petrone L., Manca M., Ricci S. “Maltrattamento e abuso nell’infanzia. Dati preliminari dell’adattamento italiano del Childhood Trauma Questionnaire Short Form”. VI European Congress on Psychopathology in Childhood and Adolescence “New normalities, new pathologies, new practices, Bologna, 5-7 maggio 2011
  • Manca M., Cerutti R., Presaghi F. “Comportamenti autolesivi e disturbo della condotta in adolescenza”. 14° Congresso della Società Italiana di Psicopatologia “Psichiatria 2010. No Health Without Mental Health”, Roma dal 16 al 20 febbraio 2010.
  • Cerutti R., Manca M., Presaghi F. “Body investment and deliberate self-harm in Italian university student” sample. 20th World Congress on Psychosomatics Medicine. Torino, Italy, 23-26 september 2009.
  • Manca M. “Caso clinico del Signor A.” sessione mattutina con la supervisione del prof. Glen O. Gabbard. Congresso Internazionale SIRPIDI (Scuola Internazionale di Ricerca e Formazione in Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicoanalitica) “Il setting in psicoterapia: teoria e clinica del confine e delle sue violazioni”. Roma, 17-18 ottobre 2008.